Gioco di ruolo e pratica di democrazia: questo hanno sperimentato i nostri ragazzi della 2^ C che, nella Sala consiliare del Comune di Parma, il 1 febbraio, hanno dato vita ad una vera e propria seduta di Consiglio Comunale.

Il dibattito si è gradualmente acceso e i ragazzi sono intervenuti animando la Sala con le proprie idee, i progetti, dando vita a un vivace e civile confronto. Hanno compreso le regole che sono a fondamento del vivere in comune e il significato di una cittadinanza attiva che si esplica nel diritto di parola. Diritti e doveri che rappresentano il fondamento della nostra Costituzione: alla classe è stata infatti donata copia della Costituzione italiana.

Il progetto si è svolto sotto la guida della prof. Margherita Becchetti del Centro Studi e Movimenti. È stato curato dalla prof.ssa Traclò dell’Istituto Melloni. Hanno aderito e accompagnato la classe in Comune la docente di storia, Paola Valente e quella di geografia, Elena Viscido.

In attesa di fare simulazione d'impresa, i nostri ragazzi non simulano la democrazia: la vivono!